Oggetto: problema

2016.04.23 06:16:58
Ciao! Ho 16 anni. Ho il petto carenato, la parte destra (più vicina allo sterno) è sporgente, non di molto, ma si nota quasi subito. Oltre a questo, sulla parte sinistra, ho anche le ultime 2-3 costole sporgenti. Sto facendo palestra, e volevo sapere se esistono esercizi che possano, con la massa muscolare, coprire questi difetti. Allenando la parte alta del corpo, ovvero i pettorali, ho notato un leggero miglioramento ma li sto allenando simmetricamente quindi se cresce uno, cresce l'altro. Parlando delle costole, queste mi danno davvero noia dato che ho una massa grassa intorno al 18% e già sono abbastanza evidenti.. Non permettendomi di stare "sereno" o di non vergognarmi, sopratutto di estate. Ricapitolando, volevo sapere se ci sono esercizi che possono aiutare a coprire questi problemi Grazie mille Leonardo



2014.02.10 10:53:09
Buongiorno Dottore, mi chiamo Giuseppe e ho 23 anni, sono di Pavia. Fin da piccolo ho sempre notato questa strana malformazione del torace ma non me ne sono mai preoccupato più di tanto dato che non mi comportava malessere di alcun tipo, ma ad oggi le cose sono cambiate, la malformazione è molto più evidente e anche i malesseri non sono da meno. Spesso mi manca l'aria, i miei polmoni non si riempiono del tutto e stanotte ho avuto dei dolori forti tanto che non mi permettevano di muovere bene le braccia, stamattina le cose non sono diverse, le braccia le muovo tranquillamente ma ho un dolore costante al centro del petto. Dottore, non so come comportarmi, a chi rivolgermi, attendo una sua risposta. Grazie Giuseppe



2012.09.07 12:22:07
Salve sono un ragazzo di 21 anni vengo da Roma e come da titolo ho il pectus excavatum , non mi sono mai rivolto ad un medico che si occupi di questo problema quindi mai diagnosticato ma suppongo che anche senza visita medica sia dato per scontato che io abbia questa malformazione, sicuramente non grave ma molto visibile.L'ultimo anno ovvero passando dai 20 ai 21 anni mi è sembrato che la malformazione stesse peggiorando sia a livello estetico sia a livello di sensazioni,mi riferisco a dolore sulla bocca dello stomaco con sensazione di bruciore e costrinzione toracica.Devo riferire che all'età di 13 anni fino all'età di 16 ho sofferto di aritmia sopraventricolare ipercinetica praticamente risolta presso l'ospedale Bambinogesù di Roma dove ancora oggi una volta l'anno mi reco per i rispettivi controlli.Nella fase adolescenziale durante il mio problema cardiaco i medici non mi hanno mai parlato e nemmeno accennato del mio petto scavato tantomeno di disfunzioni polmonari o altro nonostante mi sia stato fatto praticamente ogni genere di controllo ,parlo di ECG,Prova sotto sforzo, Holter, spirometria, ecografia toracica e intervento con sonda al cuore per verificare se erano presenti malformazioni. La mia preoccupazione più grande è che questo problema possa peggiorare e che mi impedisca di svolgere attività fisica, a livello estico come ho sempre fatto ingoio il rospo e tiro avanti nonostante provi un disagio enorme quindi le domande che le voglio porre sono se sa dove possa rivolgermi qui a Roma ,se questa malformazione possa impedirmi di prendere il certificato agonistico anche se esente da aritmie e ogni disfunzione collegata ad essa in fine, se realmente stia peggiorando o sia solo una mia impressione dato che ancora non ho capito se il p.e. regredisce sempre più in età adulta. Molte grazie Edoardo
Oggetto: problema



2011.06.17 09:44:25

Salve, ho 32 anni e ho il P. excavatum. Il problema è prettamente psiologico, almeno credo. Quando faccio attività fisica, ho quache difficoltà di respiro, ma non so capire se è dovuta al poco allenamento oppure appunto alla malformazione. Nelle varie visite fatte in giovane età nessun кофры для мотоциклов medico mi ha mai consigliato di fare interventi , mi è sempre stato detto che era solo una questione estetica. Premetto che nessuno di questi medici era un luminare in materia ma comunque specialisti ortopedici. Esite un limite di "infossamento" dove oltre il quale è consigliato l'nitervento chirurgico? esiste la possibilità che facendo sforzi fisici si possa andare incontro a delle complicanze? Per come ho capito io il problema, gli organi interni hanno avviamente мотоэкипировка в Москве meno spazio per poter lavorare.. non è che facendo forti sforzi rischio qualche cosa?

Grazie


Oggetto: problema