Login

Login
2012.06.05 21:30:58
salve, volevo gentilmente sapere, inerente alla risposta che ho avuto in precedenza, ovvero di applicare l'operazione di nuss anche alla mia età (24), volevo appunto sapere i costi dell'operazione e come posso prenotare un operazione. grazie anticipatamente
Oggetto:



2012.06.04 10:33:51
Buongiorno sono mamma di un bambino di 14 mesi, dall'età di 3 mesi ci siamo accorti che purtroppo aveva il petto escavato come me. Il mio problema è piuttosto evidente ma non mi crea nessun disturbo a livello fisico. In questo momento nel mio bambino più che il buco nel petto che è appena accennato si notano tanto le costole sporgenti che creano un addome molto pronunciato (sembra che abbia il pancione anche se in realtà è piuttosto magro). Visto che il nostro pediatra da scarsa importanza al problema mi chiedevo a che età è il caso di fargli fare una visita specialistica per essere sicuri che non ci siano complicazioni a livello fisico?
Oggetto:



2012.06.03 13:11:58
Salve, sono un ragazzo di 24 anni e ho un PE abbastanza accentuato, potrei sapere se alla mia età è possibile comunque applicare l'operazione di Nuss. Grazie anticipatamente
Oggetto:



2012.05.31 14:57:04
Salve Dottore, sono un ragazzo di 17 anni affetto da pectus excavatum asimmetrico con le costole sinistre sporgenti.Ho fatto palestra per un anno ed ho notato solo da poco tempo la mia asimmetria dei pettorali, ma non saprei dire se la causa è il pe o la postura errata che mi fa assumere.Volevo chiedervi se da quello che si può notare dalle foto ho qualche possibilità che possa essere operato e se con l' operazione l' asimmetria si attenuerebbe.Inoltre questo problema mi causa molti problemi psicologici , da qualche anno che nn vado più al mare e non esco molto spesso.Per quanto riguarda i problemi fisici l' unico problema che ho riscontrato da sempre è che dopo pochi minuti di corsa accuso di un forte bruciore al petto e difficoltà a respirare bene, infatti alcune volte anche quando cammino quando respiro sento che posso aspirare piu aria ma non riesco ad espandere completamente i polmoni.Grazie per la vostra disponibilità cordiali saluti.
Oggetto:



2012.05.16 09:26:45
salve dottore,sono un ragazzo di 23 anni ,alto 163cm 50 kg,affetto da pe asimmetrico con costole basse sporgenti.ho un bel pò di domande da farvi e mi scuso in anticipo se sono troppe,ma devo ammetterlo ho un pò di paura e sto valutando la possibilità di essere operato con tecnica nuss.posso operarmi da voi? la prima visita è a pagamento? l'operazione è per tutti gratuita? in media quanto tempo passa dalla prima visita all'operazione? per chi mi accompagna sono disponibili alloggi in ospedale durante la degenza, perchè abito in un paese in prov di lecce? è vero che durante il periodo in cui si ha la barra non si possono fare esami tac e risonanze magnetiche? ci sono altri esami a cui bisogna stare attenti o stare nelle vicinanze di qualcosa (elettrodomestici,viaggi in aereo dove c'è il metal detector,ecc)? come faccio a sapere se sono allergico ai materiali usati(barra,stabilizzatori,ecc)? sono assorbibili dall’organismo o si possono calcificare? quali esami pre operatori bisogna fare? e dove(durante la prima visita da voi o devo farli da solo)? per il lavoro,nel priodo in cui si ha la barra,si viene considerati come categorie protette(disabili)? alla mia età c'è pericolo di recidività? in teoria quale può essere il risultato? qual'è la vostra casistica? quanti giorni sono di degenza? si usa ancora l'epidurale e cos'altro? dopo l'operazione consigliate degli esercizi di riabilitazione che cominciano l'ultimo giorno di degenza? bisogna fare esercizi prima di essere operato? grazie ancora per la vostra disponibilità distinti saluti
Oggetto: pectus excavatum



2012.04.08 22:17:15
Gentili dottori, sono un 34enne che presenta un PE simmetrico che riguarda tutta la lunghezza dello sterno. A parte qualche comprensibile disagio psicologico, a livello fisico non ha mai dato significativi problemi, eccezion fatta per la scarsa resistenza fisica dovuta all'incapacità di espandere adeguatamente i polmoni. Ultimamente però sto cominciando ad avvertire una sorta di tensione e di peso sul petto che mi tolgono un pò di serenità: non vorrei che si stesse in qualche modo esacerbando la situazione. Potreste consigliarmi il giusto itinerario da intraprendere per monitorare la situazione? Ma soprattutto, alla mia età l'intervento chirurgico è una via ancora percorribile o corro solo inutili pericoli? Il Gaslini è un centro di eccellenza pediatrico, un adulto eventualmente dove dovrebbe rivolgersi? Cordiali Saluti
Oggetto:



2012.04.01 16:43:49
Dopo la visita al gaslini mio figlio che ha 4 anni ora porta un corsetto per il petto carenato. Volevo sapere ad oggi che risultati si possono ottenere con questo metodo. Mio figlio e' molto bravo,lo tiene circa 20 ore al giorno senza problemi. Sono due mesi che lo tiene e un lieve risultato si nota benissimo. Il problema sono le irritazioni e il prurito,in più ho notato che le costole inferiori tendono a sporgersi,e' normale?. Io sono molto contento dei risultati,pero' mi chiedo possono essere definitivi dopo il trattamento e quanto può durare questo trattamento con il corsetto?
Oggetto:



2012.03.28 16:12:31
Buongiorno, sono un ragazzo di 20 anni con un PE asimmetrico non molto accentuato (non saprei come calcolare la profondità) ma messo in evidenza dalle ultime costole sporgenti. Ho preso in considerazione più volte l'idea di sottopormi alla'operazione, ma quello che mi ha sempre trattenuto è il post-operatorio. Il problema è che gioco a pallavolo a livello agonistico e non vorrei smettere per troppo tempo; dopo quanto potrei ricominciare a giocare a livello agonistico? Per quanto riguarda il lavoro con i pesi in palestra, dopo quanto è possibile ricominciare? Saluti.
Oggetto:



2012.03.28 11:15:09
Да, мой портрет. Что? Сходство потерялось? Другой я страстью был тогда томим. Когда-то солнце в небо поднималось и для меня. Не сладили мы с ним...
Oggetto:



2012.03.28 11:13:35
Покатилось, потерялось... Солнца бег неутомим. Всё с рассветом поднималось И потягивалось с ним.
Oggetto:



2012.03.27 11:01:49
Buongiorno, la ringrazio per la comprensiva risposta ed avrei ancora una domanda. Dato che si parla spesso di corsetto, comunque una soluzione non invasiva e abbastanza valida come risultato, posso pensare di valutarlo per mia figlia, oppure è veramente prematuro anche come sistema (data l'età ed il tipo di malformazione). Capisco che senza una visita sia di difficile valutazione, ma a questo punto non è male pensare di ottenere una sua indicazione in quanto specialista competente in materia. Posso coinvolgere il suo staff con una visita medica al fine di valutare effettivamente di cosa si tratta? Io non sono in grado di fare valutazioni e come genitore nutro speranza ed amore per i miei figli ed ovviamente farei qualsiasi cosa per loro; almeno provo a farlo per tempo dato che con me non è successo. Saluti.
Oggetto: pectus



2012.03.27 08:19:01
Qualcuno sa dirmi per quante ore va portato un corsetto in plexidur per torace carenato? Portarlo per l' intera giornata è molto faticoso: Sapete se è un metodo efficace anche portandolo meno ore' Grazie
Oggetto:



2012.03.26 11:08:13
Mio figlio di 4 anni presenta torace carenato asimettrico, parte destra. L' ortopedico ha prescritto un corsetto che comprime lo sterno. Incontro enorme difficoltà a far indossare il corsetto al bambino che piange molto in quanto sostiene di avvertire in forte dolore. Mi chiedo, poichè non ho ricevuto chiarimenti necessari dal mio ortopedico, se posso far indossare il corsetto solo alcune ore durante la giornata oppure se posso sfruttare le ore di sonno notturne ( sempre che mio figlio riesca a sopportare il corsetto mentre dorme ) Grazie Patrizia
Oggetto:



2012.03.22 13:44:57
Buongiorno, mi chiamo Valerio. Mia figlia, di quasi 6 anni, soffre della stessa malformazione che ho anche io, che ormai ho 40 anni e penso di nopn aver ancora somatizzato. Vorrei - da padre - evitare a mia figlia di passare qello che ho passato io in adolescenza (e tutti noi sappiamo di cosa parlo...) quindi la mia domanda è molto semplice: a che età e consigliabile iniziare a ragionarci su, ovvero quando è più indicato pensare di studiare una soluzione al problema? E' implicito che prima ancora del problema estetico viene quello funzionale, tuttavia se considero il mio PE posso partire dal presupposto che forse non dovrò pensare a niente di troppo grave. La ringrazio per la sua competenza e disponibilità.
Oggetto: pectus



2012.03.20 02:28:52
buona sera dottore ho 27 anni e mi chiamo andrea il mio p.e non è molto esteso ma comunque mi crea imbarazzo.ho provato con la palestra ma i muscoli non coprono nulla anzi quando andavo molto assiduamente lo hanno anche accentuato. sinceramente i 2 veri interventi riparatori mi fanno un po paura anche se so che sono assolutamente poco rischiosi ma comunque impegnativi. le scrivo per un consiglio: dato che il mio p.e. non è esteso (un infossatura di 1.5/2) senza problemi respiratori cuore ecc. pensa possibile risolvere il problema estetico con lipofilling o macrolane? la trova una valida alternativa? la ringrazio per la risposta anticipatamente. cordiali saluti andrea
Oggetto:



2012.03.10 04:20:33
Salve, mi chiamo Massimo, ho 23 anni e vivo a Prato. Vi scrivo per via del mio pectus excavation che oramai mi tormenta da quando ero bambino. Il mio pectus excavation non è gravissimo, ma è molto evidente, evidenza tra l'altro molto accentuata a causa di una deformazione delle ultime costole in basso della parte sinistra, che sporgono parecchio fuori. il mio petto è ridicolo, e già credo che ben sapete i disagi psicologici che porta a noi che lo abbiamo. Non ho mai fatto esami per il cuore e quant'altro serve per accertarmi che non mi causi problemi fisici, anche se accuso problemi di respirazione, e spesso dolori al torace. Il mio dottore non ha mai dato rilevanza al mio pe mentre io mi logoro l'anima a convivere con esso. Quando gli chiesi se era possibile operarlo lui addirittura mi rispose che non esistevano operazioni per questo problema e che le cose che avevo trovato su internet erano solo cavolate. Detto questo potete immaginare in mano a che incompetente sono. Vi chiedo se per cortesia potete trovarmi qualcuno a cui possa rivolgermi per operarmi, anche con la tecnica più invasiva. Io ho intenzione di farlo anche se dagli esami non risulterà necessario. Ho letto di chi si è operato e della grande sensazione di sollievo e di libertà che hanno avuto, non posso vivere sapendo che esiste il modo di correggere questo mio odiosissimo difetto e non poterne beneficiare. So che se gli esami non dimostrano evidenti problemi respiratori o al cuore non viene passata gratuitamente dalla usl l'operazione, ma io sono disposto anche a pagare, voglio solo essere indirizzato verso la persona giusta per farmi operare e come mettermi in contatto con essa. Mi scuso se sembra quasi una supplica la mia, ma credetemi sono emozionato di aver trovato questo sito e vedo dopo tanto tempo uno spiraglio di luce per poter finalmente avere una vita sociale completa. Grazie mille per aver creato questo sito, attendo vostra risposta e spero che mi possiate aiutare. Grazie ancora saluti, massimo



2012.01.10 16:37:10
Buonasera a tutti. Sono un ragazzo di 17 anni e vivo a Roma. Sin dai 14 anni (piú o meno) mi son reso conto di avere PE e con il passare del tempo il fatto mi ha causato piú problemi psicologici che di salute. So che esistono operazioni, come spiega il blog, poco invasive e rischiose ma volevo sapere se attraverso la tecnica "nuss" il risultato é sicuro dal momento che nelle immagini non é molto chiaro. Inoltre mi piacerebbe sapere se i costi dell operazioni sono proibitivi o alla portata di tutti. Grazie in anticipo :) PS rileggendo i post di altre persone ho capito che la vostra clinica/ ospedale...o come si chiama...si trova a genova ed il costo sarebbe nullo; mi rimane pero sempre lo stesso dubbio: il risultato é sicuro? dopo i 3 anni con la barra dentro potró riprendere a svolgere tutte le attivitá che voglio? e nei 3 anni di barra quali restrizioni ho? granzie ancora!
Oggetto:



2012.01.03 21:52:04
Ripeto che lo sterno è perfettamente elastico.... cmq potrei sapere il nome di un medico o fisioterapista a roma o in italia che me lo potrebbe prescrivere dopo visita?
Oggetto:



2012.01.03 05:55:21
Dove e da chi posso farmi fare il corsetto... perfavore qualche info concreta.
Oggetto:



2012.01.02 12:17:50
Salve ho 26 anni e ho una lieve malformazione da pectus carinatum, volevo sapere se è correggibile attraverso un corsetto esterno portato im modo assiduo, o è necessaria operazione chirurgica. Inoltre vorrei sapere a chi mi posso rivolgere per la realizzazione del corstetto. grazie. la malformazione è lieve, cmq è perfettamente comprimibile, vorrei sapere dove prendere un o ordinare un corsetto... grazie
Oggetto:



Pagina 7 di 10
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>